Menu

 

 

 

 

Il Settore Tecnologico si caratterizza per un'offerta formativa incentrata su una metodologia di studio operativa e su modalità organizzative innovative attinenti la gestione dei progetti e dei processi produttivi correlati a funzioni aziendali, all’applicazione delle normative nazionali e comunitarie, particolarmente nel campo della sicurezza e della salvaguardia dell’ambiente.

Il settore tecnologico è presente, nel nostro istituto, con quattro indirizzi:

Grafica e Comunicazione

Costruzioni, Ambiente e Territorio

Informatica e Telecomunicazioni

Trasporti e Logistica (Nautico)

 

GRAFICA E COMUNICAZIONE 

Il Diplomato in “Grafica e Comunicazione”:

 

- ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa , con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla;
- interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e i servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo di lavorazione dei prodotti.

E’ in grado di:
- intervenire in aree tecnologicamente avanzate e utilizzare materiali e supporti differenti in relazione ai contesti e ai servizi richiesti;
- integrare conoscenze di informatica di base e dedicata, di strumenti hardware e software grafici e multimediali, di sistemi di comunicazione in rete, di sistemi audiovisivi, fotografici e di stampa;
- intervenire nella progettazione e realizzazione di prodotti di carta e cartone;
- utilizzare competenze tecniche e sistemistiche che, a seconda delle esigenze del mercato del lavoro e delle corrispondenti declinazioni, possono rivolgersi:
-alla programmazione ed esecuzione delle operazioni di prestampa e alla gestione ed organizzazione delle operazioni di stampa e post-stampa;
-alla realizzazione di prodotti multimediali;
-alla realizzazione fotografica e audiovisiva;
-alla realizzazione e gestione di sistemi software di comunicazione in rete;
-alla produzione di carta e di oggetti di carta e cartone (cartotecnica);
- gestire progetti aziendali, rispettando le norme sulla sicurezza e sulla salvaguardia dell’ambiente;
- descrivere e documentare il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti e redigere relazioni tecniche.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato in “Grafica e Comunicazione” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

1 – Progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali, scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d’uso e alle tecniche di produzione.
2 – Utilizzare pacchetti informatici dedicati.
3 – Progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale attraverso l’uso di diversi supporti.
4 – Programmare ed eseguire le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi.
5 – Realizzare i supporti cartacei necessari alle diverse forme di comunicazione.
6 – Realizzare prodotti multimediali.
7 – Progettare, realizzare e pubblicare contenuti per il web.
8 – Gestire progetti e processi secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza

9 – Analizzare e monitorare le esigenze del mercato dei settori di riferimento.


QUADRO ORARIO

INDIRIZZO “GRAFICA e COMUNICAZIONE”

DISCIPLINE

CLASSE

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

     

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

     

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze integrate (Fisica)

3

3

     

Scienze integrate (Chimica)

3

3

     

Tecnologie e Tecniche di rappresentazione grafica

3

3

     

Tecnologie Informatiche

3

       

Scienze e tecnologie applicate

 

3

     

Complementi di matematica

   

1

1

 

Teoria della comunicazione

   

2

3

 

Progettazione multimediale

   

4

3

4

Tecnologie dei processi di produzione

 

 

4

4

3

Organizzazione e gestione dei processi produttivi

 

 

   

4

Laboratori tecnici

 

 

6

6

6

 

 

 

   

 

Totale complessivo ore settimanali

32

32

32

32

32

COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

Il Diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”:

- ha competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell'impiego degli strumenti per il rilievo, nell'uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;
- possiede competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico;
- ha competenze nella stima di terreni, di fabbricati e delle altre componenti del territorio, nonché dei diritti reali che li riguardano, comprese le operazioni catastali;
- ha competenze relative all’amministrazione di immobili.

 

È in grado di:
- collaborare, nei contesti produttivi d’interesse, nella progettazione, valutazione e realizzazione di organismi complessi, operare in autonomia nei casi di modesta entità;
- intervenire autonomamente nella gestione, nella manutenzione e nell’esercizio di organismi edilizi e nell’organizzazione di cantieri mobili, relativamente ai fabbricati;
- intervenire nei processi di conversione dell’energia, del loro controllo, prevedere nell’ambito dell’edilizia ecocompatibile le soluzioni opportune per il risparmio energetico, nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente, redigere la valutazione di impatto ambientale;
- pianificare ed organizzare le misure opportune in materia di salvaguardia della salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro;
- collaborare nella pianificazione delle attività aziendali, relazionare e documentare le attività svolte.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:
1 - Selezionare i materiali da costruzione in rapporto al loro impiego e alle modalità di lavorazione.
2 - Rilevare il territorio, le aree libere e i manufatti, scegliendo le metodologie e le strumentazioni più adeguate ed elaborare i dati ottenuti.
3 - Applicare le metodologie della progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modeste entità, in zone non sismiche, intervenendo anche nelle problematiche connesse al risparmio energetico nell’edilizia.
4 - Utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi.
5 - Tutelare, salvaguardare e valorizzare le risorse del territorio e dell'ambiente.
6 - Compiere operazioni di estimo in ambito privato e pubblico, limitatamente all’edilizia e al territorio.
7 – Gestire la manutenzione ordinaria e l’esercizio di organismi edilizi.
8 – Organizzare e condurre i cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza. 

QUADRO ORARIO

INDIRIZZO “COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO”

DISCIPLINE

CLASSE

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

 

 

 

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze integrate (Fisica)

3

3

 

 

 

Scienze integrate (Chimica)

3

3

 

 

 

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

 

 

 

Tecnologie informatiche

3

 

 

 

 

Scienze e tecnologie applicate

 

3

 

 

 

Complementi di Matematica

 

 

1

1

 

Progettazione, Costruzioni e Impianti

 

 

7

6

7

Geopedologia, Economia ed Estimo

 

 

3

4

4

Topografia

 

 

4

4

4

Gestione del cantiere e Sicurezza dell’ambiente di lavoro

 

 

2

2

2

 

 

 

 

 

 

Totale complessivo ore settimanali

32

32

32

32

32

INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

Il Diplomato in “Informatica e Telecomunicazioni”

- ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione;
- ha competenze e conoscenze che, a seconda delle diverse articolazioni, si rivolgono all’analisi, progettazione,installazione e gestione di sistemi informatici, basi di dati, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione e ricezione dei segnali;
- ha competenze orientate alla gestione del ciclo di vita delle applicazioni che possono rivolgersi al software: gestionale orientato ai servizi – per i sistemi dedicati “incorporati”;
- collabora nella gestione di progetti, operando nel quadro di normative nazionali e internazionali, concernenti la sicurezza in tutte le sue accezioni e la protezione delle informazioni (“privacy”).

È in grado di:
- collaborare, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale e di intervenire nel miglioramento della qualità dei prodotti e nell’organizzazione produttiva delle imprese;
- collaborare alla pianificazione delle attività di produzione dei sistemi, dove applica capacità di comunicare e interagire efficacemente, sia nella forma scritta che orale;
- esercitare, in contesti di lavoro caratterizzati prevalentemente da una gestione in team, un approccio razionale,concettuale e analitico, orientato al raggiungimento dell’obiettivo, nell’analisi e nella realizzazione delle soluzioni;
- utilizzare a livello avanzato la lingua inglese per interloquire in un ambito professionale caratterizzato da forte internazionalizzazione;
- definire specifiche tecniche, utilizzare e redigere manuali d’uso.

Nell’indirizzo sono previste le articolazioni “Informatica” e “Telecomunicazioni”, nelle quali il profilo viene orientato e declinato.
In particolare, con riferimento a specifici settori di impiego e nel rispetto delle relative normative tecniche, viene approfondita nell’articolazione “Informatica” l’analisi, la comparazione e la progettazione di dispositivi e strumenti informatici e lo sviluppo delle applicazioni informatiche.

Nell’articolazione “Telecomunicazioni”, viene approfondita l’analisi, la comparazione, la progettazione, installazione e gestione di dispositivi e strumenti elettronici e sistemi di telecomunicazione, lo sviluppo di applicazioni informatiche per reti locali e servizi a distanza.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze. 
1 – Scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali.
2 – Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione. 
3 – Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza. 
4 – Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
5 – Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti.
6 – Sviluppare applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza. In relazione alle articolazioni ”Informatica” e “Telecomunicazioni”, le competenze di cui sopra sono differentemente sviluppate e opportunamente integrate in coerenza con la peculiarità del percorso di riferimento.

QUADRO ORARIO

INDIRIZZO “INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI”

DISCIPLINE

CLASSE

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

     

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

     

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze integrate (Fisica)

3

3

     

Scienze integrate (Chimica)

3

3

     

Tecnologie e Tecniche di rappresentazione grafica

3

3

     

Tecnologie Informatiche

3

       

Scienze e tecnologie applicate

 

3

     

Complementi di matematica

 

 

1

1

 

Sistemi e Reti

   

4

4

4

Tecnologia e prog.ze sistemi informatici e telecom.

   

3

3

4

Gestione progetto, organizzazione d'impresa

       

3

ARTICOLAZIONE INFORMATICA

         

 

   

6

6

 6

Telecomunicazioni

   

3

3

 

ARTICOLAZIONE TELECOMUNICAZIONI

         

Informatica

   

3

3

 

Telecomunicazioni

   

6

6

6

 

 

 

   

 

Totale complessivo ore settimanali

 32

32

32

32

32

 

TRASPORTI E LOGISTICA opzione CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE

 

Il Diplomato nell’indirizzo “Trasporti e Logistica” è in grado di:

- gestire le tipologie, le funzioni e il funzionamento dei vari mezzi e sistemi di trasporto

- gestire l’interazione tra l’ambiente e l’attività di trasporto, collaborando nella salvaguardia dell’ambiente e nella utilizzazione razionale dell’energia

- applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, contribuendo all’innovazione e all’adeguamento tecnologico dell’impresa

- garantire le condizioni di servizio e di alta sicurezza negli spostamenti di mezzi e persone, nel rispetto delle norme nazionali, comunitarie e internazionali sui trasporti


QUADRO ORARIO

“CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE”

DISCIPLINE

CLASSE

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

     

Scienze integrate (Biologia)

2

2

     

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze integrate (Fisica)

3

3

     

Scienze integrate (Chimica)

3

3

     

Tecnologie e Tecniche di rappresentazione grafica

3

3

     

Tecnologie Informatiche

3

       

Scienze e tecnologie applicate

 

3

     

Complementi di matematica

 

 

1

1

 

Elettrotecnica, elettronica e automazione

   

3

3

3

Diritto ed economia

   

2

2

2

Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo navale

    5 5

8

Meccanica e macchine

    3 3 4

Logistica

   

3

3

 

 

 

 

   

 

Totale complessivo ore settimanali

 32

32

32

32

32

 

 

Attivazione Indirizzi di studio a decorrere dall’anno scolastico 2015/16 - D.A.676 del 12/2/2015

Con il Decreto n.676 /Gab del 12 febbraio 2015 l’Assessore Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale ha disposto l’attivazione dei seguenti indirizzi di studio a decorrere dall’a.s.2015/16:

  - TRASPORTI E LOGISTICA Articolazione CONDUZIONE DEL MEZZO Opzione CONDUZIONE DI APPARATI E DI IMPIANTI MARITTIMI

  - TRASPORTI E LOGISTICA Articolazione CONDUZIONE DEL MEZZO Opzione COSTRUZIONI NAVALI

che si aggiungono al preesistente indirizzo già avviato nell'a.s.2014/15:

  - TRASPORTI E LOGISTICA Articolazione CONDUZIONE DEL MEZZO Opzione CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE

 

Spot Open day 2016

 

Le nostre strutture

 

Servizio televisivo a cura di Onda TV

 

 

 
 
 
 

Segreteria

L’Ufficio di Segreteria effettua l’apertura al pubblico nei seguenti giorni ed orari: 

 AMMINISTRATIVA

DIDATTICA

Lunedì

9.00

12.30

     

Lunedì  

9.30

12.30

Martedì

9.00

12.30

 

Lunedì

15.00

16.30

Mercoledì

9.00

12.30

 

Martedì 

9.30

12.30 

Mercoledì

15.00

16.30

 

Mercoledì

9.30

12.30

Giovedì

9.00

12.30

 

Giovedì

 9.30

12.30

Giovedì

15.00

16.30

 

Giovedì

15.00

16.30

Venerdì

9.00

12.30

 

Venerdì

 9.30

 12.30

Il sabato, in concomitanza con la sospensione dell’attività didattica, gli Uffici rimarranno chiusi.

Albo on line

albo on line

 

ORARIO DELLE LEZIONI

ora  

ingresso  

uscita

I

8.00

9.00

II

9.00

10.00

III

10.00

10.55

Intervallo

IV

11.05

12.00

V

12.00

12.50

VI

12.50

13.40

Pausa pranzo

VII

14.30

15.20

VIII

15.20

16.15

IX

16.15

17.10

 

ISCRIZIONI 2018/19

 

Alternanza Scuola-Lavoro

Corso formazione docenti per l'alternanza scuola-lavoro

 

PON 2014-2020

 

 

 

Go to top